Loading Content..

18 - 22 Luglio 2018 // Livorno

Dance Inside Livorno

Chi Siamo

Dance Inside Livorno nasce da un’idea e dalla volontà di Michela Gazzarri di creare una realtà formativa nuova a Livorno durante l’estate.
Dal 2015 grazie alla collaborazione e direzione artistica di Alex Aztewi questa idea inizia prendere forma e ad oggi vanta collaborazioni con i nomi più influenti nomi della danza italiana.

Dance Inside Livorno vuole essere un luogo di scambio e approfondimento tra gli stili all’insegna di workshop, performance e spettacoli di giovani compagnie.

Dal 2017 Dance Inside Livorno si arricchisce di una sezione Urban curata dal danzatore Hip Hop Valerio Bellini.

Iscrizione

Di seguito potete scaricare il modulo di iscrizione Dance

da qui quello Hip Hop

Inviatelo compilato all'indirizzo info@danceinsidelivorno.com

Dove siamo

Cristian Fara

Ha iniziato la propria formazione classica nel 2004 con Giuseppina Perantoni e Valeria Satta a Porto Torres nell’isola della Sardegna, in Italia proprio dove ha vissuto, la formazione contemporanea con Daniela Zuccolotto e Laura Lepori, la modern jazz con Clelia Bazzoni alla scuola “Associazione balletto Classico” di Porto Torres, si trasferisce a Firenze per seguire (dopo gli insegnamenti di Gianni Rosaci, ex direzione artistica dell’ Opera di Roma , con successivo giro in Inghilterra) il Corso Professionale Contemporaneo del Balletto di Toscana con figure professionali come: Cristina Bozzolini, Simonetta Giannasi, Barbara Baer, Farida Faggi, Lucia Geppi e Silvia Chirico (classica), con Deanna Losi e Fabrizio Monteverde (contemporanea) e Arianna Benedetti, Giulia Molinari, Daniele Cervino, Ivan Mattioli (modern e hip hop). Nello stesso periodo, per tre anni segue il corso di formazione “Kaos Professione Danza” con Katiuscia Bozza, Eugenio Scigliano, Elena Scotti, Armando Santin, Victor Litvinov (classica) e Roberto Sartori, Eugenio Buratti, Simona Haag, Enrico Morelli, Elisa Davoli (contemporanea), seguendo stage e workshop con Alessandro Bigonzetti, Carole Pastorel, Pompea Santoro, Raffaele Paganini, Arturo Cannistrà, Mauro Bigonzetti, Michele Merola, Mauro Astolfi, Gianni Rosacci, Kledi Kadiu, Garrison Rochelle, Steve La Chance, Maura Paparo, Roberto Tadeu de Azevedo, Laurie Warner, Silvio Oddi. Le esperienze professionali comprendono il ruolo di ballerino solista della Compagnia “Janas” (dal 2004 al 2005) , l’interpretazione de “L’urlo” di Giuseppina Perantoni tra il 2005 e 2006, l’ingresso poi nel 2006 , come ballerino solista e membro stabile della Compagnia “KAOS Balletto di Firenze”.
Nel 2006-2007 balla ”Brigata Sassari” di Arturo Cannistrà (ex direttore artistico dell Ater Balletto) al Teatro Verdi di Cagliari, ”Le rime rampanti” di Arianna Benedetti col Balletto di Toscana a Firenze, ”Lo schiaccianoci” diretto da Gianni Rosaci e Giuseppina Perantoni e ”Quarto stato” di Laura Lepori al Teatro Teatro Verdi a Cagliari. Il 2010 è l’anno in cui prende stabilmente la professionalità di coreografo, firmando le sue prime opere per la compagnia KAOS Balletto di Firenze: “Se solo fossi qui” e “Koob” inserite all’interno dello spettacolo “Corpi Celesti” e “Caravaggio” che son state rappresentate in tutta Italia. La coreografia “Amore+Psiche” viene rappresentata nel 2011 nello spettacolo “Aesthetica”. Nel 2012 ha presentato “Appleal” una coreografia intensa che verrà successivamente portata sul palcoscenico nello spettacolo “Dal Profondo del Cuore” affiancato dai coreografi Paolo Arcangeli e Roberto Sartori. Nel 2014 invece, cambia radicalmente approccio, da cui ne deriva una coreografia completamente differente : ” Storia di un Diverso Qualsiasi “, affiancato dai maestri Robeto Sartori e Michele Pogliani (ex direttore del Rottherdam Ballet) porta in scena lo spettacolo degli “Eretici”. Nel 2015 inoltre collaborando con Michele Pogliani nella produzione di “Once Upon A Time” si ritrova a dover presentare una coreografia ispirata ad “Alice Nel Paese Delle Meraviglie” in cui la sua Alice prende le sembianze di una ragazzina affetta da Autismo che ha del mondo una visione distorta tanto da vedere una locomotiva a vapore come un lunghissimo bruco che fuma , con questa riscuote gran successo e un ottimo giudizio della critica. La regia coreografica più importante firmate da lui rimane “Chiara Luce” per lo spettacolo mandato in onda in diretta mondiale. Attualmente insegna anche danza contemporanea e hip hop presso Laboratorio Danza di Montecatini Terme (Pistoia), a Endas Ensemble (Bologna), per Centro Immagine Danza (Quarrata), per Kaos Professione Danza (Firenze).

Valerio Bellini – Hip Hop Inside

Valerio Bellini, nato a Livorno nel 1982, studia danza Urban, Hip Hop new style, con vari insegnanti (in)seguiti nei vari stage in tutta italia dalla fine degli anni ‘90 fino ad oggi.
Nel 2006 consegue il diploma di “Mc’ Hip Hop School” con Marisa Ragazzo e Omid Ighani.
Dal 2006 realizza i primi esperimenti coreografici con l’aiuto di Genni Cortigiani e la “Kymeia Compagnia Danza” per i quali è stato anche danzatore.
Dal 2013 con una propria realtà,“Compagnia Valerio Bellini”, inizia la produzione di spettacoli di Hip Hop Theatre per trasmettere messaggi ed emozioni in forme simili a quelle della danza contemporanea, senza fonderlo o contaminarlo con essa a livello tecnico e dinamico.
Per questo studia gli elementi di Laban/Bartenieff con la diplomata Stefania Pichietti e tecnica coreografica Nicholais durante il percorso di tutoring tenuto da Simona Bucci per la stesura dello spettacolo “Orfeo & Euridice”. Studia danza contemporanea, contact e floor work con vari insegnanti e anche teatro azione con Patrick Duquesne con il quale collabora per due spettacoli della compagnia Belga “Collectif Libertalia”.

Parallelamente alla produzione di spettacoli è direttore artistico della sezione Performance del Festival “Icche ci vah ci vole”, promotore e ideatore del progetto di Audience Development “Making Audience” e della tecnica di studio “Slow Dating”.

Michael Fuscaldo

Guy De Bock

Insegna da molti anni danza classica e contemporary jazz in diverse scuole in Italia, Francia, Belgio e Germania.

A Napoli, dove vive da anni, è stato co-fondatore e per anni insegnante dell’Accademia Nureyev, è stato docente ospite a Movimento Danza di Gabriella Stazio per danza classica, masterclasses di classico e modern jazz e lezioni di tirocinio di modern jazz. Nel 2008 e 2009 è docente alla scuola Körper per modern, lezioni di danza classica per professionisti e per i corsi superiori. Nel gennaio 2011 è maestro ospite per le lezioni professionali di danza classica al Centro Regionale della Danza di Mara Fusco, da marzo 2012 è di nuovo a Movimento Danza come maestro ospite per la lezione per professionisti. Ogni anno fa parte di numerose commissioni d’esame sia per danza classica che per modern.

Dal 2007 a 2011 d’estate è docente ospite di danza classica e contemporary al “Underground Art Connection Dance Studio” di Terry Fox a Chicago, USA.

Dal 2006 è periodicamente maestro ospite al Teatro Greco di Roma per il corso di perfezionamento di modern .

Nel 2006 e 2007 è periodicamente maestro ospite al A.I.D. di Giacomo Molinari a Roma per le lezioni sindacali di danza classica per professionisti e perfezionamento.

Per l’anno accademico 2007-2008 è supervisore per la Compagnia “A. Rendano” di Cosenza, presieduta da Isabella Sisca, dove era stato invitato come insegnante ospite e coreografo in molti occasioni sin dal 1990.

In settembre e ottobre 2008 e novembre e dicembre 2010 e assistente coreografo per Mischa van Hoeche all’Opera di Parigi per la produzione “La Fianceé vendue”.

Nelle estati del 2009 e 2010 è maestro ospite a “Dance in motion Ischia” dove insegna accanto a Terry Fox, Myrna Camara, Charleen Chambel, Aisin Kabala, Ming Davis e nel 2011 con Claudia Zaccari e Dominique Portier.

Fernando Troya

Fernando Troya (16/05/89) è nato a Madrid, in Spagna. Lì ha fatto la sua formazione classica presso il Conservatorio Reale di Madrid (2004-08). Subito dopo la laurea è andato in Germania per ballare in primo luogo con Goyo Montero (2008-10) e poi con Stephan Thoss (2010-11).

Entra a far parte del Dutch Dance Theatre II nel 2011. Dopo tre anni con la compagnia, ha iniziato a freelance come giovane coreografo, insegnante, esecutore e ripetitore indipendente. Lavora principalmente per Alexander Ekman, ma anche per Ivan Perez e Jiri Pokorny.

Come coreografo ha fatto le proprie produzioni come “Diritti Essenziali”, una ricerca in età infantile, bulling e parenting; O “Withering”, recentemente assegnato al Festival di Stoccarda Solo e per essere presentato a Warsaw Zawirowania Dance International Competition.

Appena avuto la sua prima prima mondiale al Teatro Nazionale Finlandese con la distanza instabile, lavoro creato per la Finlandia di balletto. E creerà per il Budapest Dance Theatre nei prossimi mesi per presentare i lavori al Teatro Nazionale dell’Ungheria.


                                        

Alex Atzewi

Docente di danza contemporanea e Direttore artistico dell’Atzewi Dance Company.

La compagnia nasce nel 1996 col nome di New Dance Concept, il nuovo modo di concepire la danza di Atzewi ha subito un riscontro positivo ed entusiastico sia sul pubblico che sugli addetti ai lavori tanto che nel 2001 la  creazione “Communication”  conferma Alex Atzewi come uno dei nuovi coreografi di spicco nel panorama ballettistico. nel novembre 2007 a Salerno con la produzione “Pensieri”  Alex Atzewi  riceve il riconoscimento come “migliore coreografo contemporaneo in Italia”. Dal 2009 la compagnia assume il nome di ATZEWI DANCE COMPANY. Nel 2010 Atzewi crea una coreografia per la prima ballerina del San Carlo di Napoli, Corona Paone, e cura le coreografie per la manifestazione “Giovani Talenti” diretta dal Maestro Luigi Ferrone.

Sua coreografia di spicco “Carmen”, il cui ruolo protagonista è affidato a Leon Cino sempre affiancato da protagoniste pari a Beatrice Carbone e Giulia Paris nel ruolo principale di Carmen, nel ruolo di Micaela Stefania Figliossi,Annalisa Cianci,nel ruolo del torero Escamillo Mirand Pulaj,Amand Pulaj , Vito Conversano ,nel ruolo del Gendarme Michele Maddaloni

Nel gennaio 2012  e 2013 ha preso parte all’Apap di New York  dove  la sua compagnia ha portato gli spettacoli “Armonie in contrasto “(2012) e La pelle sotto l’abito(2013).

A New York presso il Baryshnikov Arts Center, Atzewi  ha presentato il suo lavoro in varie master class.Torna in America  nel marzo 2013 in occasione dell’Italian International Dance Festival a presenziare con le produzioni :”La fredda luce del giorno” e “La Pelle sotto l’abito”.

Nel giugno 2013  coreografa per la VascoRossiDancingProject per i concerti di Vasco Rossi nelle date di Torino e Bologna.
Il 12 Luglio 2013 il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha assegnato alla Compagnia di Alex Atzewi ,i contributi FUS per il 2013 in favore delle attività di danza.
Il 25 Agosto 2013 ha ricevuto un premio alla Carriera alla Prima Edizione di CAPRI DANZA INTERNATIONAL .a cura di Luigi Ferrone ,a Capri.

Nel 2014 firma la sua  nuova produzione “SERATA IN MOZART” dove vede protagonisti danzatori del calibro di Sabrina Brazzo ,etoilè internazionale , Andrea Volpintesta ,primo ballerino freelance , per finire Stefania Figliossi ,freelance . Atzewi crea per tali  danzatori e la sua compagnia , uno spettacolo curioso ed elegante accompagnato dalle musiche di Mozart, il suo stile  appare ancora una volta ricco di dinamica e di potenza ,  contemporaneo ,anche se creato in una dimensione temporale diversa.

Il 30 Novembre 2014 al Teatro di  Milano porta in scena per AMNESTY INTERNATIONAL , il suo spettacolo “Serata in Mozart” con la partecipazione speciale di Leon Cino. Serata di beneficienza di grande successo.

Alessandra Calore

Oggi è una delle collaboratrici più vicine del Maestro Alex Atzewi.Si è perfezionata in continui corsi di perfezionamento e stages con Maestri di fama internazionale come: A. Atzewi ,D. Tinazzi,M.Astolfi,A.Ferrari,S.La Chance,F.Bellani,M.Plebani,W.Moyes,L.Furno del Teatro  Nuovo di Torino,V.Pitzalis,M.Sungani,F.Monteverde.

Attualmente  fa parte della  compagnia Atzewi Dance Company .Danzatrice dotata di una grande presenza scenica ,eleganza,plasticità,forza,dinamicità,rispecchia e cresce una realtà della danza contemporanea sulla ricerca del contatto del pavimento  nello spazio.

Come insegnante segue le metodologie del Maestro Alex Atzewi grazie al quale è riuscita a trasmettere quest’ arte raggiungendo risultati importanti in vari concorsi quali Danza Sì,Città Di Rieti,Cattolica,Mad4,Dance e altri.

Ospite con la compagnia Atzewi Dance Company

Concorso Danza SìMaratona Amores DanzaBenevento Dance Festival 2007 2008-“Quattro notti di Danza sotto le stelle”,Teatro Romano con la partecipazione del Maestro Raffaele Paganini e di V.Derevianko.Spettacolo sull’acqua Lago di Monteverde  Avellino,Concorso internazionale di Rieti Festival ,Arte Nel Mediterraneo,Mèlito di Porto Salvo Siena Abbazia di San Galgano Galà Open live danza Galà Giovani talenti galà organizzato dal Maestro Luigi Ferrone del San Carlo di Napoli ,IV Maratona Estate danza 2010/2011/2013/2014,ora fa parte dello spettacolo “Carmen” di Alex Atzewi, come primo ballerino Leon Cino, “Le Quattro Stagioni” con Letizia Giuliani, Beatrice Carbone, Stefania Figliossi, coreografie di Alex Atzewi. Poi “Serata in Mozart” con Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta, Stefania Figliossi, coreografie e regia di Alex Atzewi. Attualmente la compagnia é in tournée in Italia e all’estero.

Insegnamento: Tiene laboratori coreografici ,corsi di sbarra a terra,modern ,modern-jazz,contemporaneo.

Lavora come docente Atzewi Dance Company in Stage in tutta Italia,e affianco al Maestro Alex Atzewi il corso professionale di formazione contemporanea, Arts of center contemporary dance.

Luigi Ceragioli

Parallelamente alla propria formazione accademica (Laureato in cinema e arte), Luigi Ceragioli continua a formarsi come danzatore ed insegnante. Dopo il percorso formativo sotto la direzione di Rosanna Brocanello, si dedica a cercare un proprio percorso artistico e stilistico, studiando con continuità con insegnanti francesi (Tinazzi, Redha e Collinet) ed in particolare con insegnanti statunitensi affinando la propria conoscenza e creatività grazie alla tradizione e dalla modernità del nuovo Modernjazz e Contemporary Jazz americano che lo porta a legarsi artisticamente a Wes Veldink, Mandy Moore, Jason Parson, Jillian Meyers, Megan Lawson. Insieme a questo percorso approfondisce le nozioni del teatro fisico, che lo porta ad avvicinarsi anche alla danza contemporanea di respiro europeo. Dal 2013 direttore della propria scuola di danza a Firenze, LUV Dance Movement.

Affianca alla sua carriera di docente quella di coreografo e regista fondando nel 2003 la propria compagnia di danza Danceorama (ultimo spettacolo prodotto 3 Piume nel 2014) e collaborando con la compagnia di teatro Teatri d’Imbarco di Firenze e la compagnia di Musical Magnoprog per le quali realizza coreografie (ultime produzioni Orlando Tarantato – 2014; Hair – 2013)

Contatti

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

accetto le condizioni


Privacy Policy